La modalità di costruzione e di utilizzo di un montacarichi si divide in due categorie differenti :

1 DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE.

Questo tipo di montacarichi è adibito al trasporto di merci e nel caso di persona a bordo la manuvra è a uomo presente . La merce va distribuita in maniera uniforme sul pianale di carico della cabina secondo le specifiche di un grafico fornito con la documentazione. Troppo squilibrio creato dallo sbilanciamento eccessivo del carico creerebbe a lungo andare distorsioni alla parte meccanica e successivamente a tutta la struttura. La cabina può viaggiare ad una velcità massima di 0,15 m/s. Per il trasporto di sole merci il comando di salita e discesa avviene solo ed esclusivamente agendo sulla pulsantiera delle porte di piano. La cabina è sprovvista di porte e nel caso di persona a bordo è provvista di pulsantiera.

2 DIRETTIVA ASCENSORI 95/16/CE

Questo tipo di montacarichi viene costruito con determinati requisiti per il trasporto sia di merci che di persone. La manovra in questo caso è automatica sia dal piano che dalla cabina. Anche in questo caso il carico va distribuito uniformamente su tutta la superfice del pianale di cabina secondo un grafico per evitare sbilanciamenti eccessivi. La cabina è completamente chiusa con pulsantiera di comando e porte automatiche. Le porte possono essere scorrevoli o soffietto a seconda del modello e utilizzo.